Senza categoria

Per i team di EVO Corse ottimo piazzamento di Zanardini, mentre Terranova si classifica primo nella classe R4.

Il 7° Rally Franciacorta International Circuit sorride a Luca Rossetti. L’ex campione Italiano ed Europeo vince meritatamente la gara sul circuito bresciano al volante della Ford Focus WRC, accompagnato dal navigatore Ivan Maurigi. Delusione invece per il favorito Stefano D’Aste, che nella prima prova speciale della domenica – sotto la pioggia battente – commette un errore banale urtando con la sua Citroen DS3 WRC un paletto di sostegno e compromettendo una gara che sembrava già vinta. Al secondo posto si piazza invece la Peugeot 207 S2000 di Alfonso Di Benedetto, che anticipa di poco più di un secondo la 208 R5 di Giacomo Ogliari.

Per quanto riguarda gli equipaggi forniti da EVO Corse, da segnalare l’ottimo ottavo posto conquistato dalla coppia Zanardini Reccagni. Il pilota e navigatore della Citroen C4 WRC di D-Max hanno compiuto una fantastica rimonta riuscendo a entrare tra i primi dieci. Buon risultato anche per la Subaru Impreza guidata da Terranova che si aggiudica il primo posto nella classe R4.

Nel complesso, il bilancio della gara che ha inaugurato la stagione motoristica italiana può considerarsi positivo, nonostante il maltempo, come ha spiegato il Direttore di gara Marotta “Siamo stati addirittura costretti ad annullare l’ultima prova perché non c’erano più le necessarie condizioni per far svolgere il crono in tutta sicurezza. In ogni caso, sono soddisfatto per come sono andate le cose e credo lo siano anche i 59, bravissimi, equipaggi che hanno completato il rally”.

Fonte: omnicorse.it

Zanardini Franciacorta

Mirko Zanardini sulla Citroen C4 WRC

Terranova Franciacorta

La Subaru Impreza di Terranova