Wojciech Chuchała - Subaru STi

Il Rally Islas Canarias El Corte Inglés inaugura il FIA ERC. Sono diciassette gli equipaggi con vetture R5 attesi ai nastri di partenza.

L’attesa è finita. Oggi il Rally Islas Canarias El Corte Inglés apre ufficialmente il Campionato Europeo di Rally FIA 2016, la più importante competizione rallystica del Vecchio Continente. La gara, che torna in calendario dopo due anni di assenza, è il primo di dieci appuntamenti che si terranno sugli sterrati, le strade asfaltate le superfici miste del vecchio continente.

Sono diciassette le macchine R5 iscritte al Rally Islas Canarias. Il ruolo di favorito spetta ovviamente al campione in carica, il Polacco Kajetan Kajetanowicz su Ford Fiesta R5, che correrà alle Canarie per la prima volta in carriera. L’ungherese Dávid Botka su Citroen DS3 R5 – vincitore della categoria ERC2 lo scorso anno – e il russo Alexey Lukyanuk su Fiesta R5 sono i suoi rivali più accreditati, così come il Norvegese del team WRC di M-Sport Mads Østberg, che si è classificato quarto assoluto nel Rally del Messico dello scorso weekend.

Nel campionato ERC2dedicato alle vetture “produzione” – il campione polacco 2016 Wojciech Chuchała su Subaru Impreza STi dovrà difendersi dagli assalti dei piloti Mitsubishi, in particolare l’Argentino Juan Carlos Alonso su Lancer Evo IX e l’azzurro Giacomo Scattolon su Lancer EVO X. Speranze anche per gli outsider magiari Tibor Érdi e Péter Ranga, che cercheranno di ripetere l’impresa riuscita al connazionale Dávid Botka nel 2015.

Infine, anche se il Rally Islas Canarias El Corte Inglés non sarà valido per il FIA ERC Junior, sono molte le auto al via nella categoria ERC3 per le due ruote motrici. Le Opel ADAM R2 di Aleks Zawada e Łukasz Pieniążek sono le maggiori indiziate per la vittoria, seguite dalle Renault Clio R3T di Zoltán Bessenyey, Gil Antunes e Joao Correia e dalle Peugeot 208 R2 di Łukasz Habajand and Marco Cid.

Il Rally Islas Canarias El Corte Inglés, giunto alla 40^ edizione, si svolgerà dal 10 al 12 marzo sulle strade asfaltate tra i terreni montuosi dell’isola di Gran Canaria. Il percorso si snoda tra 13 prove speciali per un totale di 215,2 km di gara. Il Qualifying Stage è previsto per giovedì 10, seguito da una prova superspeciale a Las Palmas, capitale dell’isola. Il venerdì comincerà con la prova più lunga del rally, a Moya, un anello di 24,73 che verrà ripetuto altre due volte nella stessa giornata. La corsa si concluderà sabato con la seconda tappa, composta da sei speciali, tra cui la molto apprezzata Ingenio di 22,84 km.

Il secondo appuntamento del Campionato Europeo è previsto tra il 7 e il 9 aprile con il Circuit of Ireland Rally, gara valida anche per il FIA ERC Junior.

Fonte: FIA ERC

Kajetan Kajetanowicz - Fiesta R5

Kajetan Kajetanowicz testa la Fiesta R5 a Gran Canaria – Foto Kajto.pl

Wojciech Chuchała - Subaru STi

Wojciech Chuchała sulla Subaru STi – Foto Subaru Poland Rally Team

Łukasz Pieniążek - Opel ADAM R2

Łukasz Pieniążek prova la Opel ADAM R2 alle Canarie – Foto Łukasz Pieniążek FB page