Il Qatariota di Overdrive Racing conquista la vittoria con una fantastica rimonta rafforzando la leadership in classifica generale di Coppa del Mondo di Cross Country Rally.

Nasser Saleh Al-Attiyah e Matthieu Baumel di Overdrive Racing confezionano un capolavoro nell’ultima prova speciale conquistando una sensazionale vittoria al Baja España-Aragón, settima prova della Coppa del Mondo FIA di Cross Country Rally.

Presentatosi alla partenza dell’ultima speciale con 11 secondi di ritardo dal leader Mikko Hirvonen, Al-Attiyah ha aperto il gas nell’ultima prova vincendola con 2 minuti e 25 secondi di vantaggio sul secondo classificato e conquistando la seconda vittoria consecutiva per Overdrive Racing all’evento iberico. La vittoria ha inoltre rafforzato la leadership del Qatariota in Coppa del Mondo, dove sembra destinato a ripetere la trionfale stagione 2016.

Orlando Terranova su Mini All4Road si è classificato secondo, con 2 minuti e 35 secondi di ritardo da Al-Attiyah, mentre Mikko Hirvonen, sempre su Mini, ha completato il podio, dopo essersi trovato intesta al via dell’ultima prova speciale.

Il quarto posto è andato allo Spagnolo Nani Roma – 5 volte vincitore della gara in passato – che ha dovuto fare i conti con una foratura che gli ha impedito di salire sul podio. Il Sudafricano Leeroy Poulter a bordo di una Hilux del team Toyota GAZOO Racing South Africa – alla prima partecipazione assoluta alla Baja España-Aragón – si è piazzato quinto al termine di una gara davvero solida dove è riuscito a superare Jakub Przygonski, il rivale più pericoloso per Al-Attiyah in classifica generale.

La quarta e ultima prova speciale si è disputata domenica lungo un tracciato di 184.05 km, tra Barrachina e Caude, prima della premiazione finale a Teruel. Hirvonen ha fatto segnare il tempo di 2hrs 14min 34sec, subito battuto di 52 secondi da Terranova che si è così portato in testa alla classifica. A questo punto tutti gli occhi erano puntati su Al-Attiyah, che non ha deluso. Il Qatariota, infatti, ha tagliato il traguardo in 2hrs 11min 17sec prendendosi il primo posto e regalando ad Overdrive Racing e Toyota il secondo successo consecutivo in Spagna.

“Il mio stile di guida prevede di attaccare sempre senza commettere errori,” ha dichiarato il vincitore a fine gara. “Arrivare al traguardo con oltre due minuti di vantaggio sul secondo classificato è un grande risultato. La nostra Toyota ha lavorato molto bene, il mio navigatore ha lavorato molto bene. Anche io ho fatto un bel lavoro, e siamo tutti molto felici. Saremo qui anche il prossimo anno per vincere.”

Fonti: The Peninsula, Baja Aragon